mountain bike in inverno

Mountain Bike in inverno, vale la passione!

Quando c’è neve andare in Mountain bike in inverno è una bella storia, ma …. attenzione!

Ecco un pò di dritte ai matti che amano le due ruote. Magari evitiamo i periodi dove ci sono eventi invernali di spicco come per la Marcialonga!

Ma stiamo sul pezzo! per la nostra Mountain Bike in inverno… che ci serve per divertirsi veramente?

Mountain Bike in Inverno

La prima cosa da considerare è che occorre esser ben attrezzati! E se lo sei, puoi trovare un’uscita vramente un’esperienza fantastica!

I sentieri sono ghiacciati, c’è un silenzio ancora più ovattato dalla neve, senti il fiato che si congela e il giusto pizzichio sulla pelle, ma vale provare non perdere la giusta occasione per nessuna ragione al mondo. Ricordiamoci però di esser ben attrezzati!

La prima cosa da considerare è che in inverno il buio arriva presto e la temperartura è più bassa quindi il giro va pensato bene e occorre tenere presente una cosa fondamentale: restare asciutti e stare caldi!

Pedalare in inverno significa infatti tener presente che per mantenere la giusta circolazione sanguigna occorre coprire bene le le estremità del nostro corpo, dove il sangue circola meno – mani e piedi soprattuto! Se non previeni è facilissimo che senza accorgertene si congelino… perchè lo sforzo del corpo nel pedalare spesso produce insensibilità nelle parti meno in movimento, ma la velocità abbassa facilmente le parti del copro estreme, che potresti in maniera inaspettata trovarti totalmente bianche…. Hai voglia poi a riportare con massaggio la giusta circolazione: non è una sensazione molto gradevole!

Come vestirsi quando vai in Mountain Bike in inverno

  • nr. 1: ai piedi : usate sempre calze alte in lana merino insieme ai materiali sintetici, così il piede rimane asciutto e per le scarpe sceglietele assolutamente invernali! idrorepellenti e con lamine esterne capaci di proteggere dall’azione del vento! Mentre la tomaia interna deve essere super-traspirante per far evaporare il sudore. Esternamente devon esser alte per proteggere il piede nella neve quando si porta la bici in spalla.
  • nr. 2: le mani: fregatene se sono dei grossi guanti da sci. Molto meglio! Sono ottimi sopratutto quando potresti scivolare e ti assicurano un sicurezza.
  • nr. 3: la testa: berretto antivento che copra le orechie e che abbia un bell’interno caldo. E attenti che non pizzichino con le prime sudorazioni.
  • nr. 4: il corpo: indossa capi caldi, traspiranti, elastici e che proteggano le ginocchia e le giunture che devono rimanere ben calde. E’ importante! Quindi, se non sai come vestirti, meglio che ti vesti da sci!

Equipaggia bene la Mountain Bike in inverno

I copertoni devono esser invernali, così assicurano il grip giusto su terreni scivolosi di neve o ghiaccio. Previa verifica se il telaio è adeguato può esser utile una copertura  da  28mm, più aderente a terra.

Un mio amico ci ha messo i chiodi e riesce a fare cose impensabili anche su quei terreni ultra ghiacciati che trovi spesso nelle zone dove la neve si soglie in acqua nel pomeriggio per poi ghiacciarsi dalla sera fino a tarda mattina.

Buone luci: girare d’inverno significa ritrovarti presto al buio, soprautto se parti nel pomeriggio. Meglio muoversi in sicurezza e magari esser visibili se rientri per strade dove passano altri mezzi.

Un’ultima accortezza…

Quando ci si muove sulla neve con la bici i rumori sono attenuati… l’udito non coglie quello che accade intorno e sopratutto se ti avvicini a una curva che non da visibilità, stai attento! Tutti più piano sulla neve, quindi pensiamoci prima: dietro la curva può arrivare la fresa o uno spazzaneve e allora sì che sono problemi!

Prova la fresa
L’esperienza dell’incontro con uno spazzaneve può essere poco “morbida” per il ciclista! 😉

Leave a Reply

X
X